· 

Dalla penisola del Mani all'isola di Elafonissos: Da Sto-Spiti al Vecchio Frantoio

Che arriviate da Kalamata, da Atene, da Patrasso o da Igoumenitsa i nostri itinerari consigliati per arrivare sull'isola di Elafonissos sono vasti, a seconda di come volete dividere la vostra vacanza, dalla Grecia classica a solo mare, a chi preferisce percorsi sportivi a chi opta per l'ozio ed il riposo assoluto.

 

Troverete vari consigli sul nostro sito, ma oggi ci soffermiamo a parlare di come poter dividere la vostra vacanza partendo da una penisola anzi: 

 

 

la penisola del mani

Questa zona del Peloponneso vanta una enorme varietà di spiagge: da quelle di sabbia con il mare che degrada dolcemente, a quelle di sassi dalle acque cristalline, a quelle rocciose che si gettano a picco nel blu profondo.

E' la zona del Peloponneso che vanta la natura più aspra ed incontaminata, silenzio irreale con montagne che osservano possenti i tuoi passi, 

La penisola si estende fra il golfo di Laconia ad est, e il golfo Messenico a ovest.

E' un viaggio indietro nel tempo, dove mito, spiagge e cucina si fondono.

Fino a metà del Novecento, il Mani era sconosciuto ai più. Fu lo scrittore-viaggiatore inglese Patrick Leigh Fermor a scoprirlo e a raccontarlo, nel libro Mani: viaggi nel Peloponneso, pubblicato nel 1958. Nonostante tutto, la zona non è stata presa d'assalto dal turismo di massa: una terra aspra, con poche strutture mainstream e molto da esplorare. Così oggi la regione fra Kalamata e Ghiteio è rimasta sostanzialmente identica a come è sempre stata. E la gente del luogo, che si considera con orgoglio discendente dagli Spartani, ha saputo mantenere intatte molte tradizioni. Motivo irresistibile per visitare questa terra. 

Dove alloggiare:

Sto-spiti

Situata a circa 40 Km a sud di Kalamata (seconda città del Peloponneso, famosa per le olive e la produzione di olio), si trova Sto-spiti a 180 mt di altezza sul livello del mare e dista circa 2 Km dalla spiaggia più vicina, Pantazi.

Una struttura che nasce dall'idea di Angela e Luca, gentilissimi gestori che vi accompagneranno nel loro mondo, il motto che fa da protagonista nelle loro giornate è: a casa.

Perché la Natura nel Mani é veramente speciale:

selvaggia e potente, ci riconduce in contatto con l'energia delle Origini.

A casa perché l'accoglienza di questo popolo straordinario ha un sapore "antico": é fatta di gesti autentici, saluti calorosi e cibi genuini.

A casa perché in fondo tutti noi europei affondiamo le radici in questa terra di antichi fasti.

A casa perché la vita qui é semplice, pratica ed essenziale, cosicché diventa facile spogliarsi dei pensieri, ascoltare il silenzio e ritrovarsi... felici

Nel terreno circostante vi sono un parcheggio privato per gli ospiti, una zona yoga-meditazione dove si può praticare a qualunque ora (è dotata di illuminazione) o semplicemente contemplare il tramonto e un’ area con gazebo e barbecue dove, su prenotazione, vengono serviti aperitivi, spuntini e cene a base di alimenti bio coltivati e prodotti a Sto spiti.

Insieme a noi abitano una famiglia di gatti e un cane, tutti molto socievoli ed educati che vi chiediamo però di non lasciare entrare nelle camere per rispetto di tutti gli ospiti presenti e futuri.

Anche i vostri animali saranno i benvenuti previo avviso prima del vostro arrivo.

cosa vedere:

La strada è un susseguirsi di tornanti e saliscendi lungo una costa caratterizzata da alte scogliere alternate a baie e porticcioli, calette e spiagge dal mare cristallino, a volte riparate a volte battute dal vento.

Nell'arco di pochi chilometri si trovano 6/7 spiagge magnifiche (la maggior parte delle quali ben attrezzate) non troppo affollate nemmeno nei periodi di alta stagione.

Facilmente raggiungibili con auto o motorino, hanno per lo più ampie zone di ombra e molte di queste ospitano le tipiche taverne greche, perfette per uno spuntino rigenerante.

Nei dintorni di Sto spiti, i villaggi che si affacciano sul mare sono: Agios Dimitrios e Agios Nicholaos (a 2 Km da casa), Trahila (8 Km), la località turistica più attrezzata della zona, cioè Stoupa (8 Km) e Kardamyli (11 Km), incantevole villaggio di pescatori che oggi attrae turisti da tutta Europa.

Dirigendosi verso sud, a circa 25 Km da casa, si incontra Areopoli, capitale del Mani laconico. La città è di grande importanza storica per la Grecia, in quanto fu da lì che iniziò la guerra di indipendenza contro l'occupazione turca.  Usciti da Aeropoli, proseguendo verso sud, si trovano le grotte di Pyrgos Dirou che valgono assolutamente una visita.

Infine, dopo altri 30 km circa, ci si avvicina alla "punta" del dito e si può visitare Gerolimenas, altro villaggio di pescatori noto per la pesca del polpo, prima di giungere all'estremità sud, Capo Tainaro (ben noto ai velisti), luogo di fascino inquietante, dove gli antichi collocavano la Porta degli Inferi, ingresso al mondo di Ade e Persefone. A nostro parere, da non perdere.

 

Risalendo verso nord sul lato orientale del Mani, sono consigliate una sosta a Porto Kagio (baia incantevole) e la visita 

dell'antico villaggio turrita di Vathia, oggi dichiarato dall'Unesco patrimonio culturale mondiale.

Proseguendo verso il porto di Gythio, si susseguono una serie di spiagge deliziose tra le quali la nostra preferita è la baia di Skoutari.

 

 

Isola di Elafonissos

A giustificare un viaggio nel Peloponneso Sud-Orientale basterebbe la spiaggia di Simos ad Elafonissos, l'isola a 10 minuti di traghetto da Pounta.

La spiaggia tra le più spettacolari del Mediterraneo, è disegnata da due mezzelune che si toccano, dandosi alle spalle in un istmo che termina in un promontorio.

Cedri e Ginepri secolari annunciano la spiaggia delimitata da scogliere alte e desolate. La sabbia è bianco rosa. Il mare è cangiante. Simos dista solo 4 km dal porticciolo, ma è un mondo a parte. Abitata sin dal Neolitico, Elafonissos divenne un isola con il terremoto del 375 e sarebbe da proteggere, insieme ai suoi delicatissimi gigli di mare che sfioriscono evanescenti al sorgere di ogni luna.

 

 

dove alloggiare:

il vecchio frantoio

Il vecchio frantoio è una struttura che nasce dall'anima di una famiglia italiana nel 2008.

Costruita dalle ceneri di un vecchio frantoio greco, riutilizzando materiali originali come la pietra di cava esistente sull'isola lavorata a mano risalente agli anni '40.

 

Siamo nel cuore del piccolo e caratteristico paese di Elafonisos, nella tranquillità, ma a pochi passi da negozi di souvenir, prodotti tipici, farmacia, guardia medica, bancomat, mini-market, ristoranti, caffetterie, edicola e tabacchi.

La spiaggia di Kontogoni con il suo splendido mare e' a 100 mt, Le più conosciute sono a 4 km, verso sud infatti si trovano Simos beach e le spiaggie caraibiche di Lefki e Sarakinico, mentre ad ovest è ubicata Panagia, tutte raggiungibili comodamente con mezzi propri , o con scooter e biciclette affittabili in loco.

 

Un vecchio frantoio al centro del caratteristico paese di pescatori, in un dedalo di viette, lì dove l’odore del mare, come uno schiaffo, si mescola al bianco delle strade, tra vicoli di panni stesi e odore di bucato, lì dove anziani confondono parole e sorrisi a mani che sbrigliano nodi di vecchiaia nelle reti da pesca e bambini scalzi corrono tra cancelli, muri, finestre, porte, fiori, profumi. Aria.

Il nostro motto è: famiglia.

Perché è il modo in cui cerchiamo di accogliervi.

Perché non c'è niente che ti rende più folle e sicuro del vivere in una famiglia. 

Perché arrivi da ospite e vai via da amico.

cosa vedere:

Elafonissos e' un'isola molto piccola che si trova nell'estremita' sud-est del Peloponneso di fronte alla citta' di Neapoli. Ha una superficie di 19 Km quadrati e dista soli 570 mt. dalla costa del Peloponneso (Punta). 

E' forse l'isola piu' esotica del Mediterraneo, con spiagge caraibiche dalla sabbia fine e dorata e dalle acque verdi turchesi. La più famosa è senz'altro la spiaggia di Simos con le due baie di indescrivibile bellezza  situata nel sud -est dell'isoletta. Ma ci sono tante altre belle spiagge, come quella lunga di Panagia, dove il mare ha  bellissimi fondali ricchi di vegetazione e di pesci colorati.  Lefki , situata nella parte ovest dell'isola, e' una piccola spiaggia riparata dai venti dalla spiaggia sabbiosa bianchissima e dalle acque turchesi e cristalline. L'unico villaggio che e' anche porto e' situato nella parte nord-est dell'isola, ci abitano solo poche centinaia di abitanti, la maggioranza pescatori.

Nella località di Pavlopetri si trova una città sommersa dell'età del bronzo uno dei siti sommersi più importanti al mondo.

Ci sono luoghi magici non lontani che meritano il tuo tempo: dalla foresta pietrificata ed uno splendido viaggio nel tempo, la fortezza ed il borgo di Monemvasia, le magnifiche grotte di stalattiti di Kastania, il meraviglioso castello di Agia Paraskevi medioevale e dalla vista mozzafiato sull'isola di Elafonissos e per i più sportivi paesaggi e sentieri da trekking nella piena macchia mediterranea per arrivare nella splendida chiesa saccheggiata dai pirati di Agia irini ed il faro di Capo Maleas passando dalla piccola Velanidia.

 

 

Ed ora cosa aspettate?

Venite a trovarci!

Sto-Spiti ed Il Vecchio Frantoio vi aspettano...

Scrivi commento

Commenti: 0