Natura 2000 è il principale strumento della politica dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell'Unione, istituita per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

Costituita dai Siti di Interesse Comunitario, identificati dagli Stati Membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione , e comprende anche le Zone di Protezione Speciale concernente la conservazione degli uccelli selvatici.

Le aree che compongono la rete, non sono riserve rigidamente protette dove le attività umane sono escluse; la Direttiva Habitat intende garantire la protezione della natura tenendo anche "conto delle esigenze economiche, sociali e culturali, nonché delle particolarità regionali e locali".

La Direttiva riconosce il valore di tutte quelle aree nelle quali la secolare presenza dell'uomo e delle sue attività tradizionali ha permesso il mantenimento di un equilibrio tra attività antropiche e natura. 

.Gli Stati membri sono invitati a mantenere o all'occorrenza sviluppare tali elementi per migliorare la coerenza ecologica della rete Natura 2000.

 

La particolare bellezza naturale dell'isola di Elafonissos è stata designata come un sito di importanza comunitaria per la rete NATURA 2000 con le sue 

220 specie di piante presenti in tutta l'area e 132 specie di uccelli della Laguna di Stroghyli.

La grandezza della suo equilibrio naturale, rappresenta un forte impatto per l'intera Laconia.

Fiore in gabbia, (Atractylis Cancellata)

Il nome del genere deriva dal gr. 'atraktos', fuso. I capolini pettinati venivano infatti utilizzati come fusi nella filatura, e la parola si trova come nome di pianta già negli scritti antichi in Aristototele e Plinio. 

L'epiteto specifico dal lat. 'cancellatus, -a, -umì'(> dal plur. 'cancelli'), a forma di cancello, graticcio, in allusione alla forma delle squame involucrali esterne che chiudono il capolino come dentro una gabbia.

  

Il Giglio Di Mare (Pancratium maritimum)

Pancratium viene dal greco παν (pan, "tutto") e κρατυς (cratys, "potente") in allusione alle supposte virtù medicinali. Maritimum viene dal latino "mare", per via del suo habitat costiero.

Cresce soprattutto sui litorali sabbiosi del Mar Mediterraneo 

Nell'isola di Elafonissos, tra le dune di sabbia della spiaggia di Simos oppure tra i cedri secolari della spiaggia di Panaghia, ne crescono di meravigliosi (specie protetta, assolutamente vietata la raccolta).

La saponaria (Saponaria officinalis L. ) è una pianta spontanea pluriennedella, Il suo nome scientifico fa riferimento alle sue proprietà detergenti e medicinali, ben note fin dall'antichità.

Una delle piante endemiche di Elafonissos, è la specie di Saponaria di Jagel (Saponaria jagelii). 

 

 il Juniperus oxykedrus L. ssp. macrocarpa, il cui nome comune è "ginepro coccolone"; è caratterizzata dai galbuli più grandi e da una maggiore rarità. Anche questa sottospecie ha due righe bianche negli aghi, ma questi sono più corti e la pianta ha un portamento meno verticale.

,Uno dei più rari nell' Egeo e nel Mediterraneo.

Il fascino dei ginepri secolari di mare ad Elafonissos, un surreale bosco, soprattutto di fronte alle acque cristalline di Panaghia.