Nuove norme per i turisti in Grecia. Abolito dal 15 Marzo il PLF e nuovo protocollo sanitario

Il modulo di localizzazione passeggeri (PLF) viene abolito dal 15 marzo.

I visitatori-viaggiatori di tutti i paesi per il loro ingresso in Grecia, non dovranno più compilare il modulo richiesto fin d'ora.

L'abolizione arriva dopo una raccomandazione del Comitato di esperti del Ministero della Salute.

L'abolizione del PLF semplifica il processo di ingresso per i viaggiatori, spostando l'attenzione sul controllo dei certificati di vaccinazione

 

Inoltre, l'adozione di nuovi protocolli sanitari per le aziende turistiche porta la Grecia pronta alla nuova stagione 2022

"Per un altro anno siamo pronti ad accogliere i nostri ospiti in sicurezza "come affermato dal ministro del Turismo Vassilis Kikilias.

Una dichiarazione del ministero del Turismo afferma che la Commissione ha raccomandato anche di aumentare la capacità degli autobus turistici dall'85% al 100%, da sabato 5 marzo 2022, con le restanti misure di protezione - ventilazione naturale, uso di mascherine.

Sabato 5 marzo è in arrivo un ulteriore allentamento delle misure contro la pandemia. Dopo la riunione del comitato di esperti, che hanno proposto di rimuovere la mascherina all'aperto, richiesta che è stata accolta dal ministero della Salute.

Tuttavia, l'uso di una maschera all'aperto in aree affollate, così come nei non vaccinati e vulnerabili rimane una forte raccomandazione.

Il nuovo protocollo sanitario speciale

Si precisa nel medesimo bando, che nel nuovo protocollo sanitario speciale per il funzionamento delle strutture ricettive turistiche resta obbligatoria per gli alloggi oltre le 50 camere, la collaborazione con un medico o una struttura sanitaria, che agisce secondo le indicazioni di EODY per il controllo di COVID-19.

Abolizione della pulizia delle superfici con un dispositivo a vapore temperatura> 70 gradi Celsius.

Questo sarà fatto come disinfezione, solo dopo un caso confermato nella stanza.

Il nuovo protocollo speciale di contenuto sanitario per il funzionamento della struttura ricettiva, sarà valido dalla pubblicazione del relativo JM sulla Gazzetta Ufficiale.

"No" alla revoca delle misure per i non vaccinati

Thanos Plevris ha chiarito che "al momento non abbasseremo le misure per i non vaccinati

Ha anche notato che entro l'autunno la pandemia sarà in gran parte in declino. "Pasqua ed estate saranno molto vicine alla normalità per le persone vaccinate" secondo le stime attuali


 

Prima della partenza, tutti I viaggiatori al di sopra di 5 anni, devono assicurarsi di portare una forma accettabile di certificazione sanitaria 

Presentare la certificazione digitale Covid UE(Green Pass) in alternativa:

 

a) Certificato di vaccinazione (per coloro che hanno completato la vaccinazione per COVID-19 almeno quattordici (14) giorni prima dell'arrivo) valido per 9 mesi dopo il completamento della vaccinazione di base e senza limiti di tempo per i viaggiatori che hanno ricevuto la dose di richiamo. Il certificato di vaccinazione deve includere il nome completo del viaggiatore come registrato nel passaporto, il tipo di vaccino somministrato, il numero di dosi e le date di inoculazione, o

b) Prova di guarigione dall'infezione da SARS-CoV-2, rilasciata 14 giorni dopo il giorno del primo test COVID-19 positivo (PCR o test dell'antigene rapido) e valida per i 180 giorni successivi, o

c) Test molecolare negativo per COVID-19 (PCR) eseguito fino a 72 ore prima dell'arrivo previsto, o test Rapid Antigen negativo eseguito fino a 24 ore prima dell'arrivo previsto.

 

All you need is Greece

Vi aspettiamo!