Elafonissos: la perla del Peloponneso senza casi di covid-19

Perché il Peloponneso e l'isola non sono stati attaccati dal virus?

La parola a Evangelos Alexandris

Insegnante, Sociologo, Giornalista

 

La pandemia è il letto di Procruste per qualsiasi società

 

La Grecia è un modello globale di coesione sociale, sicurezza e protezione della salute pubblica

Chiudendo la prima fase del rischio di misure sperimentali restrittive affrettate contro la diffusione di COVID-19, traggo le mie prime conclusioni. Guidando la classifica globale dei paesi europei, la Grecia, con meno di 150 morti in totale, è molto in alto a livello mondiale nella capacità di valutare ed affrontare con efficienza l'epidemia. È importante indagare e comprendere le cause che danno questo risultato temporaneo, ma completamente originale e allo stesso tempo prezioso che cambia in modo significativo le caratteristiche sociali dei greci, da un nemico indisciplinato e irresponsabile contro lo stato ad un cittadino esemplare, responsabile di un paese ben organizzato.

Il popolo greco è stato "fortunato" ad essere avvisato in tempo dalla dura, luttuosa attualità della vicina Italia e ad avere paura delle conseguenze tragiche immediate della trasmissione del virus COVID-19 in Grecia, quindi ha cooperato vigorosamente con misure precauzionali severe.

 

Tuttavia, la Grecia ha anche molti vantaggi relativi insiti la propria conformazione che la scienza sta ancora esplorando e ci fornirà presto un quadro più completo che spiega la bassa contagiosità e mortalità della pandemia. In breve, nel microscopio della ricerca scientifica sull'adozione di un'unica formula matematica per il calcolo del rischio di SARS-COV-2 comprenderà, tra l'altro, la densità della popolazione, l'inquinamento atmosferico, l'età media dei cittadini come mobilità, sanità pubblica, abitudini popolari sanitari come lavaggi frequenti delle mani, la difesa genetica, l'aumento dell'immunità di gregge, le condizioni meteorologiche specifiche, la temperatura, l'umidità, ecc.

Non è un caso che circa il 60% dei casi greci sia stato trovato nell'ambiente urbano della cosmopolita Atene con molte delle caratteristiche sopra menzionate! Non è un caso che la provincia scarsamente popolata con bassa attività e mobilità sociale e un clima caldo, l'assenza di inquinamento industriale, come la Laconia e il Peloponneso tutto, abbiano zero casi o quasi!

 

Tuttavia, la Grecia mantiene attualmente un grande vantaggio statistico europeo che la rende un luogo privilegiato di prima scelta per le vacanze di quest'anno in corso e questo vantaggio relativo dovrebbe essere conservato come il fiore all'occhiello per tutta l'estate 2020, in modo che i visitatori dell'ultimo minuto preferiscano avvicinarsi, alla Grecia amichevole, ospitale e fiduciosa in termini di salute e sicurezza, con tanto sole, mare cristallino, lunga storia, monumenti patrimonio dell'umanità, splendido ambiente, cultura antica gloriosa ma ora anche moderna, contemporanea, misurabile con strumenti moderni della sociologia.

Quindi, uscendo dalla prima fase della prevenzione con gli "arresti" domiciliari obbligatori per legge, stiamo entrando nella seconda fase di profilassi dove ogni individuo consapevole prende le distanze cautelari tra noi per almeno altri 15 giorni, al fine di continuare il crescente rilassamento delle misure di prevenzione fino a giugno, per consentire la libera circolazione senza alcuna restrizione di mobilità imposta tra persone all'interno dell'Unione Europea. Con tutti i benefici positivi per l'economia greca che è direttamente supportata da circa il 20% dal turismo estero e indirettamente circa il 40% dalla valuta importata in tutta la catena intorno il prodotto turistico esportabile.

Quest'anno 2020 ci sarà un duro colpo per la società e l'economia greca che diminuirà in modo significativo rispetto agli anni precedenti del PIL, ma dobbiamo fare lo sforzo di combattere ora con la cautela personale e le politiche giuste dello Stato, con le misure precauzionali ed efficaci di profilassi, per entrare e far funzionare l'industria turistica per l' estate alle porte, secondo le decisioni europee comuni che presto si applicheranno in tutta Europa. Se noi, come cittadini ellenici, manteniamo il primo posto nell'immunità statistica contro la pandemia, vinceremo sicuramente la scommessa del vantaggio comparativo per la Grecia di diventare un punto di accoglienza per l'ondata turistica mondiale di turismo dell'ultimo minuto.

 

Proviamo, come scommessa collettiva, ad aumentare il plusvalore nazionale, a trasformare in vantaggio culturale comparato di essere ellenici non per ragioni ereditarie di altre epoche, di altre generazioni, ma con il nostro valore intrinseco, per il nostro comportamento sociale e civile!

Evangelos Alexandris

Insegnante, Sociologo, Giornalista

 

 

 

4 maggio 2020

Grazie a Corinna Giraudi per l'articolo

 

Elafonissos nessun caso di covid-19💙

Scrivi commento

Commenti: 0